Tornei-Poker.bz
Come vincere al Texas Hold'em nelle poker rooms

Home Page
Le regole
    Divisione del piatto
Poker Room
    Recensioni
Networks
Grindare
Cash Game
Video didattici
Sit and go
Le probabilità
Il coaching in Italia
Linguaggio del corpo
Glossario
Contatti

Home Page > Network

Cos'è un poker network?
I network del poker

È un gruppo di poker rooms online che utilizzano lo stesso software e che mettono in comune i loro giocatori con tutte le altre poker room del circuito. Per indicare un network vengono usati anche altri termini come: circuito, piattaforma o rete. Una poker room che appartiene ad un circuito viene denominata skin. Ad esempio, Titanbet è una skin della piattaforma iPoker, Poker Yes è una skin del circuito OnGame e così via. Ogni piattaforma viene gestita da una società il cui fine è quello di vendere le licenze del suo software alle poker room. Anche il network, nel suo complesso, ha un nome che non è uguale a quello di nessun altra poker room del suo circuito. Inoltre, nessun utente ha la possibilità di iscriversi direttamente alla rete, ma se desidera giocare in quel network può farlo solo ed esclusivamente attraverso la registrazione ad un sito del circuito. Due skin della stessa piattaforma in apparenza sembrano uguali, in quanto hanno la stessa interfaccia grafica, lobby, velocità di gioco, caratteristiche ed opzioni, perché utilizzano lo stesso software. L'unica particolarità che potrebbe differenziarle è il colore della room (per questo motivo prendono il nome skin). Sebbene un sito di un circuito di poker condivida lo stesso bacino di utenti con le altre poker room del network, non bisogna dimenticare che è pur sempre una azienda individuale con un suo logo, sito internet, servizio clienti e bonus differenti dalle altre poker rooms sorelle. Infatti, le promozioni sono valide per i giocatori che utilizzano quella determinata poker room e non per tutto il circuito. Le skin di una piattaforma si fanno concorrenza tra loro offrendo bonus e rakeback diversi per attrarre altri giocatori, talune organizzano anche tornei live per acquisire nuovi clienti. Il proprietario di un network guadagna tramite la vendita delle licenze del software ed anche grazie alle provvigioni dovute dalle skins, mentre le poker rooms percepiscono gli introiti attirando nuovi giocatori. Si tratta quindi di un buon affare per entrambe le parti: la sala da poker avrà accesso a molti più giocatori di quanto potrebbe se funzionasse indipendentemente, mentre il network ottiene un altro sito affiliato che gli genererà profitto. Se invece consideriamo un network dal punto di vista del giocatore, che accede tramite una skin del circuito, appare evidente che troverà non solo gli utenti della poker room alla quale è registrato, ma tutti i giocatori del network. Inoltre, lo stesso utente potrà iscriversi anche ad un altra skin ed avere quindi due utenti validi per lo stesso circuito. Non esistono, infatti, delle restrizioni nel creare più account per la medesima piattaforma. Quindi, se volete usufruire delle promozioni, bonus o magari rakeback più alti di un'altra poker room, alla quale non siete già registrati, rimanendo sempre nella stessa piattaforma di gioco, potete farlo.

Quale è il network migliore?
I networks italiani

Sarebbe come chiedere quale è il gelato più buono? A voi che tipo di gelato piace? Con i gusti di frutta? O con le creme? Ognuno avrà le sue esigenze e per i network di poker è la stessa cosa: per qualcuno sarà importante la grafica, per qualcun altro il traffico, per altri il rakeback o le promozioni e così via. I network italiani non sono tantissimi, se desiderate giocare sicuro con AAMS potrete procedere facendo diverse iscrizioni e testare, una per una, le piattaforme di gioco tramite i freeroll o i giochi per divertimento. Provare direttamente è sempre la cosa migliore perché ci si rende conto in prima persona se il funzionamento del sito è adatto a noi. Dopo aver scelto la piattaforma italiana più adeguata a voi potrete anche cambiare la poker room scegliendone una migliore. Se, ad esempio, siete un giocatore di cash game cercherete la room che vi offrirà la percentuale di rakeback più alta delle altre, se siete prevalentemente un giocatore live sceglierete la room che organizza tornei live. In questa sezione non sono in grado di determinare il network migliore, perché a mio avviso non esiste, l'unico compito a cui posso assolvere è quello di fornirvi le informazione sul traffico e sulle caratteristiche principali delle piattaforme. Ciò che posso affermare con certezza è che PokerStars rimane la room con il maggior numero di giocatori, con il software più completo, con le varianti di poker più ampie e con una solidità aziendale non indifferente, se pensate che ha retto al Black Friday del 15 Aprile 2011.

Perché conviene aderire ad un circuito di poker?

Chiunque desiderasse aprire oggi una poker room online si troverebbe di fronte a due ostacoli insormontabili. Il primo consiste nel dover sviluppare un software sicuro, perché si dovranno gestire flussi di denaro, affidabile poiché gli utenti collegati si arrabbierebbero se durante il gioco ci fossero delle interruzioni, e robusto dato che dovrà sostenere il carico di molti utenti collegati simultaneamente. Per chi opera nel campo informatico sa che si tratta di un compito molto dispendioso che richiederebbe anni di lavoro pur disponendo di un buon team di programmatori. Dopo aver ottenuto una sala da poker perfettamente funzionante, il secondo scoglio da superare consiste nel reperire un numero sufficiente di giocatori che possano tenere i tavoli occupati e rendere appetibile la room per i nuovi iscritti. Tale compito è molto arduo: pensate al primo giocatore che si registrerà e troverà la room deserta, non rimarrà certo lì. Aderire quindi ad un network risolve in un attimo questi due problemi: il software è immediatamente disponibile, mentre il traffico da offrire ai nuovi clienti è già elevato sin dall'inizio.

Le poker room multi-piattaforma

Sono probabilmente i siti di poker online del futuro. Non sarebbe bello, secondo voi, con una sola iscrizione accedere a tutti i network di poker esistenti? Penso proprio di si. Purtroppo si tratta di un sogno, ma che ben presto potrebbe realizzarsi. Se c'è una cosa che possiamo affermare con certezza è che l'industria del gioco d'azzardo non dorme mai. Negli ultimi anni siamo passati dalle applicazioni software a due dimensioni a 3D, da semplici casinò online ai casinò live con dealer dal vivo. Oggi abbiamo a che fare con una delle ultime novità: le poker rooms multi-piattaforma. Si tratta di un tipo di poker room che permette di giocare in più networks tramite un unico account. I vantaggi sono evidenti: un solo username e password da ricordare, una sola iscrizione da effettuare presso un'unica poker room, senza doversi, quindi, registrare ogni volta ad un sito di poker differente. Una migliore gestione del proprio bankroll. Se giocate in poker room diverse, ogni tanto dovrete spostare del denaro dall'una all'altra. Cioè a volte capita che bisogna ritirare dei soldi da un sito, aspettare che vengano accreditati per poi versarli sull'altro sito, attendere che arrivino a destinazione e finalmente l'operazione termina, ma ci sarà costata come minimo diversi giorni con una perdita inutile di tempo. Con le poker room multi piattaforma tutto questo non accade perché i soldi si spostano istantaneamente da un conto network ad un altro, senza commissioni da pagare e senza giri di denaro inutili. Fino al 1 Luglio 2014 l'unica poker room multipiattaforma italiana era: BIG Poker (che consentiva l'accesso a 2 networks: People's Poker e Gioco Online Italia), ma poi ha deciso di fare dietro front e tornare alle origini. Speriamo che in futuro ne nasca qualcuna, che porti l'industria del poker ad un nuovo livello che semplifichi sempre più le difficoltà del giocatore.

I network indipendenti

Pochissimi siti di poker decidono di non associarsi ad alcun network prendendosi carico di tutte le infrastrutture coinvolte. Ad esempio, Pokerstars può essere considerata una piattaforma indipendente: è sia una poker room che un circuito (indipendente). Infatti, nessun altra sala di poker online utilizza il suo software ed il suo bacino di utenti. Il grande vantaggio per un sito del genere è il completo controllo di ciò che si può offrire ai propri clienti. I grandi siti di poker, come Pokestars, non hanno bisogno di associarsi ad un network, perché sono tra le room più conosciute nell'ambiente. Funzionano grazie al proprio network indipendente ed utilizzano un software specifico progettato per tale scopo. Unirsi ad una rete sarebbe svantaggioso per i siti come PokerStars, in quanto dividerebbero la propria clientela con quella di un concorrente. Il vero problema è che non ci sono abbastanza giocatori al mondo tali da far in modo che ogni poker room sia indipendente, e quindi è necessario affiliarsi ad una piattaforma online. I networks permettono alle poker room di piccola scala di condividere fra loro un discreto numero di giocatori in modo da generare soldi. In pratica, questo insieme di siti consente ad ogni sito individuale, che ne faccia parte, di sfruttare il successo degli altri e formare una alleanza contro gli altri network. Poiché in un circuito tutti i giocatori vengono condivisi, non riveste alcuna importanza la skin con il maggior numero di clienti. Questa è anche la ragione per la quale molti siti di poker, che appartengono ad un circuito, non sponsorizzano i giocatori professionisti famosi, in quanto non riceverebbero particolari benefici economici. Sebbene Pokerstars stia facendo meglio di qualsiasi altra poker room, annessa o no ad una piattaforma, dobbiamo considerare ciò come un evento molto raro. È molto più avanti in aspetti come il traffico ed il software, ma non bisogna dimenticare che per raggiungere tale livello ha impiegato anni e fior di investimenti.

Le vostre domande

Quale è la piattaforma di poker con premi più alti?
PokerStars e poi People's Poker



SNAI Poker

Poker di Lottomatica

Poker Yes



William Hill

PokerStars

Betflag

Sisal poker room

Peoples Poker con Sportbet



eXTReMe Tracker