Tornei-Poker.bz
Come vincere al Texas Hold'em nelle poker rooms

Home Page
Le regole
    Divisione del piatto
Poker Room
    Recensioni
Networks
Grindare
Cash Game
Video didattici
Sit and go
Le probabilità
Il coaching in Italia
Linguaggio del corpo
Glossario
Contatti

Home Page > Network > Ongame

Come nasce Ongame Italia
Il network di Ongame Italia

Nell'Ottobre del 2009 il colosso internazionale Bwin porta a termine l'acquisizione della poker room di Gioco Digitale, creando le basi per il nuovo network italiano di Ongame Italia, che si costituisce ufficialmente nel Marzo 2010. GD non chiude la propria azienda, anzi continua la sua attività in un nuovo contesto, disponendo di una piattaforma più affidabile della precedente. Le due poker rooms, infatti, non si fondono tra loro, ma continuano a svolgere separatamente il proprio lavoro, come in passato, raccogliendo cioè clienti indipendentemente dall'altro sito associato. Più tardi nuovi marchi e nuovi siti italiani si alleano con Bwin e Gioco Digitale accrescendo la reputazione ed il prestigio di Ongame Italia, ormai noto a tutti anche con il nome di "Active Games".
Non bisogna dimenticarsi che esiste anche un circuito mondiale di Ongame (molto più importante del semplice .it) del quale fanno parte molte poker rooms .com, alcune delle quali accettano anche i clienti italiani. Poiché il traffico mondiale è più importante del solo italiano, Bwin agisce anche sul fronte internazionale fondendosi con un altro mostro sacro: Partygaming. La società che nasce da questa alleanza è Bwin.Party; la quale si trova in un sol colpo a gestire ben due circuiti: Ongame e Party, decidendo così di mettere in vendita Ongame e di trasferire tutti gli utenti di questo circuito nella piattaforma di Party Poker. Sul fronte italiano, nel Settembre del 2012 GD poker si isola dal circuito dando inizio ad un processo di separazione, per il momento solo dal punto di vista della liquidità. Si presume che anche Bwin ben presto la seguirà e che entrambe migreranno verso il network di PartyPoker. Se queste previsioni verranno confermate, si creerà un nuova piattaforma, che diventerà il maggior concorrente di PokerStars. Attualmente, il solo Gioco Digitale agisce da separato in casa. In contemporanea, sempre nello stesso mese, PartyGaming riesce a vendere il network ad una società (Amaya Gaming Group) che opera prevalentemente in America e Asia.

I siti di Ongame.it
    Poker Room Società Bonus Licenza AAMS
  PokerYes Poker YES Admiral Srl 100% fino a 1000 n. 15096
  Betflag Betflag Betflag Spa 100% fino a 1000 n. 15007
  Unibet Unibet Unibet Italia srl 9 freeroll giornalieri n. 15138
  Betpro Gaming Corporation SpA 100% fino a 1000 n. 15148
  Joka Joka Soggea srl 40% del rake n. 15146
  Casino Saint Vincent Casino dela Vallee Casino de la Vallée SpA 100% fino a 400 n. 4210
  iGrind iGrind iGrind Poker 100% fino a 400 n. 4210
  Betpoint Betpoint Betpoint s.r.l. 0 n. 15131
  Skiller Skiller Scommettendo S.r.l. 0 n. 15125
  Puntomatch Puntomatch PuntoMatch S.r.l. 0 n. 15187

Quale scegliere?

In passato come prima scelta abbiamo sempre suggerito Betpro e sconsigliato Gioco Digitale (GD poker) visto che si è già distaccata dal circuito. Betpro perché è la migliore sotto tutti i punti di vista (basta leggere i forum online o i commenti su Facebook). È la migliore per quanto riguarda il bonus ed ha un servizio clienti formidabile che risponde in pochi minuti (personalmente ho inviato 5 email e tutte hanno ricevuto risposta entro un paio di minuti). Però a Maggio 2013 ha ricostruito il sito e so per certo che ancora nel 2014 stanno avendo dei problemi tecnici, che dureranno ancora per molto, per non parlare del fatto che alcuni giocatori non sono stati pagati per il loro lavoro di affiliazione, quindi la eviterei proprio. Esaminando la lista troviamo skin sempre valide, ma che hanno qualcosa in meno rispetto alle altre. Ad esempio, Unibet è considerata un sito top del circuito, ma preferisce offrire freeroll al posto del bonus (se per voi il bonus non è fondamentale, allora è sicuramente una poker room su cui potersi registrare) ed inoltre dal 2015 non è più attiva. Bwin è il sito fondatore della piattaforma, ma nell'Aprile del 2015 a causa della fusione con PartyPoker ha migrato insieme a GD poker su PartyPoker, quindi entrambe si sono già allontanate dal gruppo. Scendendo più in basso troviamo le poker room doppioni o pessime come iGrind che in home page ha scritto bonus da 600 e quando ci si iscrive appare bonus da 400. Puntomatch con il link in basso sul poker che non funziona. Dunque, se state cercando un servizio sicuro e affidabile registratevi in una delle prime.

Download di Ongame per Mac, Windows e Linux
Il network di Ongame

Anche Ongame, come tutte le altre piattaforme di poker, non mette a disposizione un link diretto per poter effettuare il download del suo circuito. Chi desidera giocare in questo network deve necessariamente visitare una poker room appartenente alla piattaforma e registrarsi tramite essa. Attraverso la skin, infatti, è possibile il download del client. Esistono due versioni disponibili, quella Java che permette a chiunque (utenti Mac compresi) di giocare online tramite il browser, senza quindi dover scaricare alcun software e l'altra per gli utenti Windows grazie alla quale si può effettuare il download del software, installarlo sul proprio computer e naturalmente eseguirlo ogni volta che si intende fare una partita online. Di conseguenza, anche se siete lontani da casa o non avete a disposizione il vostro pc personale, potrete comunque giocare inserendo semplicemente nome utente e password.

Recensione

Il software funziona alla perfezione, senza bug o crash. Ha un look unico di quelli che si amano o si odiano. È molto intuitivo e semplice da usare, con una grafica in tre dimensioni. Ci sono molte funzioni disponibili come la possibilità di prendere delle note, le statistiche, la chat ed altre ancora. Molto interessanti sono le visualizzazioni automatiche delle percentuali di successo quando due giocatori vanno all in. I tavoli per i sit and go sono da due, cinque o 10 persone, ma volendo si possono creare dei tavoli personalizzati (purché abbiano meno di 10 posti). I giochi disponibili sono il Texas Hold'em, Omaha, 7 Card Stud e 5 Card Draw. Il traffico è accettabile, non certo come PokerStars o People's Poker, ma comunque tale da tenere i tavoli sufficientemente occupati. Sul .com ci sono naturalmente giocatori provenienti da qualsiasi nazione ad esclusione degli Stati Uniti. Ongame, infatti, proibisce l'accesso ai cittadini americani per via delle leggi statunitensi sul gioco d'azzardo online. Su Ongame.it troverete solo giocatori italiani. A differenza di quello internazionale, il punto it ha premi minori e transazioni finanziarie un po' più lente rispetto al fratello maggiore .com.
Il circuito permette di utilizzare dei software (come Hold'em Manager e Poker Tracker) molto cari per coloro che giocano regolarmente a poker. Non esiste il rakeback sul punto it (e nemmeno sul .com come vedremo in seguito), in quanto come sappiamo è vietato dalla legge italiana, ma sono previsti comunque dei modi per accumulare punti mentre si gioca e una volta raggiunto un determinato punteggio è possibile convertire i punti raccolti con oggetti (macchine fotografiche, computer, iphone, ipad, tv, ...) o ricariche gioco in euro. Il deposito minimo si aggira intorno ai 10 e dipende dalla poker room alla quale vi registrate. Di solito, anche le modalità di versamento sono tantissime, oltre alle solite carte di credito (Postepay inclusa) e bonifico bancario sono possibili anche Neteller, Moneybookers, Paypal, ClickandBuy, Paysafecard e Western Union. Ma per essere sicuri, che il vostro metodo preferito con cui versate di solito sia accettato, è bene visitare la poker room alla quale intendete registrarvi.

Ongame.com

Come già detto esiste anche il circuito mondiale di Ongame, quello cioè al quale possono partecipare tutte le persone indipendentemente dalla nazionalità o dal luogo dal quale si connettono (sempre escludendo i cittadini americani). Le poker room del circuito Ongame.com sono tantissime, tra le più importanti citiamo Betsson, Betfair e RedKings. Alcune skin del .com non permettono l'accesso ai giocatori italiani, perché sono in attesa ho hanno già ottenuto la licenza AAMS. Le altre invece, che si disinteressano della licenza dei Monopoli di Stato, consentono la registrazione agli italiani. Su diversi gruppi Facebook di poker ho letto alcune opinioni di utenti che asserivano che le room.com sono anche più veloci nei pagamenti e i premi dei tornei sono più alti. Molti players professionisti giocano nel circuito internazionale, il nome utente che spicca su tutti è Annette_15 che corrisponde alla famosa Annette Obrestad. Altri nomi prestigiosi, che si possono trovare ai tavoli, sono Ben Grundy e Johnny Chan. Anche in questa piattaforma mondiale, come accade per iPoker, il rakeback non esiste, ma è presente il programma fedeltà che a modo suo è equivalente al rakeback perché restituisce una parte del rake che viene trattenuto dalla skin. La valuta con la quale si gioca, nei siti di Ongame.com è, il dollaro americano, mentre se desiderate fare qualche scommessa sportiva è possibile utilizzare anche l'euro.

Immagini del software

Ecco alcune foto sia della lobby di Betpro che di un suo tavolo di cash game in corso. Naturalmente la grafica è uguale per tutte le altre poker room del circuito.

La lobby di Betpro

Tavolo di cash game su Betpro