Tornei-Poker.bz
Come vincere al Texas Hold'em nelle poker rooms

Home Page
Le regole
    Divisione del piatto
Poker Room
    Recensioni
Networks
Grindare
Cash Game
Video didattici
Sit and go
Le probabilità
Il coaching in Italia
Linguaggio del corpo
Glossario
Contatti

Home Page > Network > Poker Club

Gli albori di Poker Club
Il logo di Poker Club

Boss Media AB è una società svedese che sviluppa software orientato verso il gioco a distanza e che è quotata nella borsa di Stoccolma sin dal 1999. Venne fondata nel 1996 ed il suo primo prodotto fu il casino online di Cold Club, lanciato nel 1997. Subito dopo la messa in produzione di questo nuovo sito la società ricevette molte richieste per la creazione di altri casino online e da lì iniziò il suo successo espandendosi nel mercato del gioco d'azzardo attraverso la creazione di programmi per il bingo, il poker e le lotterie in genere, personalizzando i suoi prodotti a seconda delle esigenze della clientela. Nel 2005 Boss Media vende il suo casino con l'intento di dedicarsi completamente allo sviluppo di software, sempre nel settore gaming. Nell'ambito del poker crea un circuito denominato IPN (International Poker Network), del quale fanno parte attualmente circa una 50ina di room provenienti da tutto il mondo. Come ben sapete AAMS vieta agli italiani di giocare in piattaforme straniere, così è stata creata una costola del circuito International a cui possono approdare solo ed esclusivamente gli italiani e tale network ha preso il nome di Poker Club. La room ammiraglia che ha dato il via al circuito è Lottomatica, marchio ben noto a tutti gli amanti delle lotterie nazionali e del gioco in genere. Ad essa si aggiungono in seguito Totosi e Better, entrambe poi acquisite dal gruppo Lottomatica, ma mentre per Better scompare il sito internet, Totosi continua la sua attività operando con una concessione AAMS differente da Lottomatica. Più tardi si aggiunge una nuova skin: Joka che però nel 2012 lascia la piattaforma per unirsi ai concorrenti di Ongame e sempre nello stesso anno le due poker room di Cogetech (Iziplay e Virgin Poker) aderiscono al network italiano, ma il 16 Febbraio 2013 Virgin cessa la sua attività e stessa sorte tocca a Iziplay che, acquistata da Snai nel 2016, migra verso il circuito iPoker.

Per quanto ci riguarda noi suggeriamo di prendere in considerazione Lottomatica perché, come si può notare dalla tabella sopra, non esistono differenze sostanziali tra tutte le rooms: hanno gli stessi utenti, software, grafica, traffico e sono anche gestite dalla stessa società, ma se guardate attentamente i bonus differiscono enormemente. Se si versano 200 euro su Lottomatica, si ottengono altri 200 euro di bonus che permettono il gioco ai tavoli come se fossero denaro reale, mentre versando la stessa cifra su Totosi si ottengono solo €50. Totosi non è quindi economicamente conveniente se confrontiamo i due siti per il bonus sul primo deposito. Le altre differenze risiedono principalmente nel supporto clienti (tutte le room in questione hanno un recapito telefonico) e nel VIP system che è troppo complicato da analizzare e comparare tra tutti e due i siti visto che ogni giocatore si concentrerà su una specialità: chi predilige il cash game, chi l'heads up, chi i tornei mtt con montepremi alti, ... Di conseguenza, il calcolo del rakeback risulterà dipendente dal tipo di gioco e dai volumi che si produrranno. In generale però abbiamo notato che in alcuni periodi dell'anno il VIP system è identico per entrambi i siti, mentre altre volte differisce.

La stranezza di Totosi

Un fatto piuttosto ambiguo è la dicitura in fondo alla home page del sito di Totosi in cui non è indicato il nome della società proprietaria che gestisce il portale, bensì appare Totosi che non è l'azienda titolare del sito. Fortunatamente, la legge impone che ogni sito che offre i giochi d'azzardo metta in evidenza la propria partita iva e la sua licenza AAMS e ricercando nel registro delle imprese la partita IVA pubblicata nel sito si ottiene che l'azienda proprietaria del sito Totosi è sempre Lottomatica Scommesse srl. Non si capisce quindi perché non dichiarino chiaramente l'impresa responsabile del portale, invece di scrivere all rights reserved Totosi. Sinceramente, mi sembra una mossa un po' scorretta visto che tutti gli altri siti AAMS scrivono per filo e per segno tutti i dati societari veritieri (indirizzo compreso). Probabilmente, vogliono un po' confondere l'utente per diversificare l'offerta, ma sarebbe più corretto indicarlo in maniera trasparente, visto che ormai tutti sanno che il vecchio Better e Totosi sono stati acquisiti dal gruppo Lottomatica.

Il traffico

575 giocatori online La foto sulla sinistra è stata presa durante le ore pomeridiane del Maggio 2017 ed indica 575 giocatori online su Boss Media. Non sono molti, se confrontati con la poker room numero uno: Pokerstars che nello stesso istante ne ha 25761, ma nemmeno pochi, infatti su Gioco Online Italia, sempre nello stesso minuto sono presenti 186 persone impegnate ai tavoli da gioco. Si può affermare che il traffico è discreto ed è suddiviso tra tante specialità, in quanto su Poker Club si gioca, oltre che al solito Texas Hold'em, anche ad Omaha, Card Stud, Card Draw e Soko. Molti di voi saranno interessati al field: si tratta di un parco giocatori piuttosto scarso con pochi regular presenti.

Immagini della poker room

Tavolo di Boss Media